Pages Navigation Menu

Pioneer PL 990

 

1.1 Pioneer PL 990

 

Principale vantaggio

Il Pioneer è completamente automatico, l’ideale per chi cerca soprattutto comodità di utilizzo. Premendo semplicemente un tasto, il braccio si solleva, si posiziona sulla prima traccia e alla fine della riproduzione torna al suo posto.

 

Principale svantaggio

Come spesso accade, molte parti della costruzione sono in plastica.

 

Verdetto 9,6/10

Prodotto con un rapporto qualità/prezzo imbattibile, il Pioneer è dotato di trasmissione a cinghia e vanta una riproduzione audio fedele e di alto livello. Facile da usare e da installare, dispone anche di preamplificatore integrato.

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€149.9)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

 

Automatico

 

I giradischi mantengono il loro fascino anche nel 2017 e si sono ritagliati una loro fetta di mercato tra gli appassionati. I modelli proposti dalle case produttrici sono molto diversi tra loro ma se stai cercando un prodotto che sia soprattutto comodo da usare, il miglior giradischi per te potrebbe essere un modello completamente automatico.

Il vantaggio del Pioneer è proprio quello di non dover sollevare il braccetto per poi sistemare correttamente la puntina all’inizio della traccia come si fa con i modelli manuali.

In questo caso tutto quello che devi fare è premere un tasto. Nient’altro. Una volta sistemato il disco, infatti, il braccetto si solleva da solo e si posiziona all’inizio della prima traccia e quando la riproduzione è terminata torna in automatico alla base. L’ideale se vuoi ascoltare il tuo album preferito senza alzarti dalla poltrona.

1.3 Pioneer PL 990

 

Prestazioni

 

Non è vero, come pure si potrebbe pensare, che l’audio ottenuto da un vecchio vinile sia necessariamente povero. Invece si rimane stupiti dalla qualità sonora sprigionata da un vecchio album a patto, naturalmente, di possedere un giradischi di buon livello.

Il vantaggio che assicura il Pioneer è una riproduzione egregia e fedele delle tracce senza interruzioni o salti della puntina.

Il tipo di trasmissione utilizzato è quello a cinghia che, per quanto progettato molto prima della trazione diretta, viene impiegato dalle migliori case produttrici perché ha il vantaggio di isolare meglio il piatto dalle vibrazioni prodotte dal motore, vere nemiche di una riproduzione di qualità.

Il motore è uno dei punti di forza dell’apparecchio perché, grazie al rotore a sospensione stabile, garantisce una migliore tenuta del braccio e una rotazione più precisa del disco. Risultato? Un audio di maggiore qualità.

 

 

Facilità d’uso e preamplificatore

 

Della praticità d’uso abbiamo già parlato. Essendo completamente automatico, il Pioneer è decisamente più comodo dei giradischi manuali. Ma è anche molto facile e veloce da montare: basta scartarlo dalla confezione e in un attimo è già pronto per l’uso; se non sei un esperto non devi assolutamente preoccuparti perché le poche operazioni preliminari che bisogna eseguire sono spiegate nelle istruzioni chiare in italiano.

Il Pioneer non è dotato di lettore CD integrato né di ingresso USB necessario per trasformare le tracce su vinile in formato digitale. È un apparecchio con poche funzioni, ideale per coloro che vogliono riassaporare con qualità il suono di vecchi album rinvenuti in soffitta.

È importante, invece, la presenza del preamplificatore integrato. Il vantaggio è quello di poter collegare l’apparecchio direttamente all’amplificatore del tuo stereo anche se quest’ultimo non ha il preamplificatore.

I moderni amplificatori, infatti, non presentano più l’uscita phono per i giradischi non preamplificati ma hanno sicuramente l’uscita AUX, quella che utilizzerai per il tuo giradischi.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€149.9)

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...

 

Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.